Social Media

Facebook cambia algoritmo: le persone, l’eco dei Brand.

Facebook cambia algoritmo: le persone, l’eco dei Brand.

Facebook cambia nuovamente direzione con il suo nuovo algoritmo, le persone sono sempre più al centro.

Perchè diventeremo tutti Brand e l’eco dei Brand?

Questa mattina ho letto l’articolo pubblicato da WeAreSocial (Facebook annuncia 3 novità che regolano l’algoritmo del Newsfeed)

Facebook penalizzerà le fan page?

I 3 cambiamenti sostanziali:

1) Le persone vedranno più contenuti per ciascuna fonte (Fan Page) nel proprio feed
2) Priorità ai contenuti pubblicati dai propri amici (persone)
3) I post non guadagneranno più visibilità attraverso Like o Commenti ma attraverso la condivisione (persone)

Quindi chi distribuirà il contenuto in rete dei Brand?
Le persone, cioè noi, gli ambasciatori dei Brand.

Chiaramente le Aziende si troveranno a dover rivedere la strategia del loro piano editoriale social per favorire e creare un contenuto sempre più coinvolgente e condivisibile da parte degli utenti, oltre all’aumento dell’investimento di Facebook ads per ampliare e colpire il maggior numero di persone in target per quel contenuto.

Il passaparola resta il miglior strumento di marketing, opinioni, esperienze e pareri tenderanno sempre più a influenzare i consumatori, gli studi parlano chiaro, i consumatori acquisiti tramite passaparola hanno un tasso di fidelizzazione maggiore, questo perchè alla base di tutto c’è la credibilità.

Facebook, con questa mossa, renderà ancor più evidente quanto le persone siano sempre più protagonisti e ambasciatori dei Brand.
Ci mette al centro, dandoci la possibilità di fruire i contenuti che apprezziamo e condividerli, se lo riteniamo opportuno, in quel caso, il valore del post del Brand che abbiamo condiviso alla nostra rete personale, acquisirà più valore.

Tu cosa ne pensi?
Diventeremo veicolo di pubblicità oppure riconoscendo la nostra influenza sugli altri, selezioneremo e condivideremo solo ciò che davvero riterremo davvero rilevante?

Previous post

Personal Branding: 5 punti chiave

Next post

Personal Branding: personal (IN)personal

No Comment

Leave a reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *